Iscriviti

Convenzioni

Social

21 Lug 2019

Blog Post

Agitazione Sindacale Complesso Integrato Columbus, la posizione dell’UGL Sanità
Comunicati stampa

Agitazione Sindacale Complesso Integrato Columbus, la posizione dell’UGL Sanità 

Agitazione Sindacale Complesso Integrato Columbus, Giuliano e Franceschini (UGL): “Disponibili ad una breve sospensione nella procedura di conciliazione, ma resta lo stato di agitazione e la preoccupazione per le sorti dei lavoratori”

In relazione all’incontro avvenuto oggi, 11 luglio 2019, in Prefettura tra l’UGL Sanità, i rappresentanti della Fondazione Policlinico Gemelli che attualmente gestisce l’affitto del ramo d’azienda della Culumubus, i curatori fallimentari e i rappresentanti della Prefettura in merito alla procedura di conciliazione relativa ai lavoratori del Complesso Integrato Columbus, si sono così espressi, in un comunicato congiunto, Gianluca Giuliano e Valerio Franceschini, rispettivamente Segretario regionale dell’UGL Sanità e  Segretario UGL di Roma e Provincia: “Preso atto delle posizioni di tutte le parti coinvolte, e ricevute le dovute rassicurazioni in merito all’attenzione posta dagli attori istituzionali alla questione, l’UGL Sanità ha deciso di concedere una breve sospensione nella procedura di conciliazione, pur confermando lo stato di agitazione e la preoccupazione per le sorti dei lavoratori in virtù dell’asta pubblica prevista per il 30 luglio”

“La nostra prerogativa, come già espresso quando abbiamo dichiarato lo stato di agitazione, era e rimane la salvaguardia dei livelli occupazionali e delle prestazioni offerte ai cittadini dalla struttura. Per tali motivi continueremo a monitorare la situazione, in attesa della scadenza del 30 luglio, pronti a mettere in campo tutte le misure che riteniamo necessarie per garantire la tutela dei diritti dei lavoratori e la salvaguardia delle prestazioni da garantire ai cittadini”.

Roma 11 luglio 2019

print

Related posts