Iscriviti

Convenzioni

Social

20 Nov 2019

Blog Post

Dichiarazioni ministro Grillo per i 40 anni del Ssn, Giuliano (Ugl)
Comunicati stampa

Dichiarazioni ministro Grillo per i 40 anni del Ssn, Giuliano (Ugl) 

Dichiarazioni ministro Grillo per i 40 anni del Ssn, Giuliano (Ugl):

“In riferimento alle parole del ministro Grillo per i 40 anni del Ssn, facciamo nostri i suoi ringraziamenti verso tutti gli operatori del settore che, nonostante le mille difficoltà, contribuiscono ogni giorno al mantenimento di un servizio fondamentale per la vita di tutti i cittadini”.

Sono state queste le prime parole di Gianluca Giuliano, segretario nazionale Ugl Sanità, in relazione alla cerimonia per i quarant’anni del Ssn: “Quella di oggi però, non può essere solo una giornata di festa. Ringraziare tutti coloro che contribuiscono al mantenimento del nostro Ssn è doveroso, ma non deve restare unicamente una pacca sulla spalla. Serve un’azione concreta e tangibile per risolvere i moltissimi e annosi problemi della Sanità”.

“Tra le problematiche più urgenti non si può non citare lo snodo critico riguardante lo sblocco del turnover, da cui dipende il futuro stesso di tutto il sistema. Negli ultimi anni il nostro Ssn è stato vittima di vincoli che hanno ridotto la capacità del sistema stesso di rispondere ai bisogni della popolazione, vincoli che hanno portato ad un aumento dell’età media dei dipendenti con un incremento dei carichi di lavoro e dei turni. Il ricorso, sempre più massiccio, a forme di outsourcing, non ha che aggirato il problema, aumentando le forme di precariato e creando ancora più malcontento tra gli operatori del settore”.

“Anche le ataviche differenze interne al sistema, come quella tra la qualità dei servizi e gli esiti clinici così diversi tra regioni del Sud e del Nord, devono essere affrontate concretamente, restituendo a tutto il Paese una Sanità più omogenea e sempre meno vincolata da vecchie logiche. Occorre ripensare il sistema di conferimento degli incarichi, puntando sulla meritocrazia e tornando ad investire nella formazione di tutti gli operatori della Sanità”.

“Queste sono solo alcune delle sfide che dovranno essere affrontate da oggi in poi e che noi, come sindacato,
riteniamo fondamentali per il rinnovo di un settore che in più di un’occasione ha rischiato il tracollo. Noi vigileremo attentamente affinché i buoni propositi di oggi diventino le soluzioni reali di domani, per il bene di tutti gli operatori del settore, che sono il vero cuore di questo Servizio Sanitario Nazionale a cui oggi facciamo i migliori auguri”.

print

Related posts