Iscriviti

Convenzioni

Social

15 Dic 2019

Blog Post

Proposta di riforma del sistema di formazione Post Laurea per la Sanità, il commento di Gianluca Giuliano (UGL)
Comunicati stampa

Proposta di riforma del sistema di formazione Post Laurea per la Sanità, il commento di Gianluca Giuliano (UGL) 

Riforma del sistema di formazione Post Laurea per la Sanità, arriva la proposta del Ministro Grillo, il Segretario Nazionale UGL Sanità Gianluca Giuliano commenta così: “Pronti a confrontarci sulla riforma della formazione, fondamentale garantire cure di livello ai cittadini”

In relazione alla proposta di riforma del sistema di formazione Post Laurea del Ministro della Salute Grillo, si è così espresso il Segretario Nazionale dell’UGL Sanità Gianluca Giuliano: “Quello della Formazione Post Laurea è un argomento fondamentale per  il futuro del nostro Servizio Sanitario Nazionale. Le sfide che ci attendono nei prossimi anni rendono necessaria, a nostro avviso, una riorganizzazione del sistema attualmente in essere. Come Organizzazione Sindacale noi siamo pronti a confrontarci su questa proposta di riforma per dare il nostro contributo”

“La priorità, a nostro avviso, deve essere sempre rivolta a garantire cure di alto livello per i cittadini. Questo passa attraverso un percorso di formazione costante. Riteniamo sia importante, da questo punto di vista, privilegiare la formazione in aula rispetto ai fad, ovvero i corsi di formazione a distanza, e che da questo punto di vista, la prima, vada appunto privilegiata all’interno degli obblighi formativi”

“Per creare un sistema di formazione Post Laurea che incentivi la crescita professionale, riteniamo ci sia bisogno di una maggiore partecipazione degli enti istituzionali e delle associazioni datoriali che devono porre tra i loro obiettivi primari una costante crescita professionale dei dipendenti pubblici e privati. La formazione dovrà essere uniforme da nord a sud, creando uno standard qualitativo che ci aiuti a contrastare il rischio di Sanità a diverse velocità a seconda dell’ubicazione geografica. Ripartire dai lavoratori della Sanità e dalla loro formazione è l’unico modo per ritrovarsi, tra qualche anno, con un comparto sanitario in grado di rispondere prontamente alle esigenze dei cittadini”.

Roma 19 agosto 2019

print

Related posts