Iscriviti

Convenzioni

Social

15 Dic 2019

Blog Post

Scongiurare licenziamento operatori manutenzione
Comunicati stampa

Scongiurare licenziamento operatori manutenzione 

Gruppo #INI, Gianluca Giuliano – Maria Antonietta Campoli: “Regione #Lazio intervenga”
Scongiurare licenziamento operatori manutenzione
“Chiediamo alla Regione Lazio di intervenire e fare chiarezza sulla gestione del rapporto con il gruppo INI. Bisogna scongiurare il licenziamento collettivo di 26 dipendenti per l’esternalizzazione dei servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria nei quali queste persone erano impiegate, dovuta alla crisi finanziaria della società, che è motivata anche dall’enorme mole di crediti vantati nei confronti dell’ente regionale, sui quali chiediamo dunque che la Regione sia trasparente”.
Lo dichiarano il segretario regionale Ugl Sanità Roma e Lazio, Gianluca Giuliano, e il coordinatore regionale Ugl Sanità per il gruppo INI, Maria Antonietta Campoli, che ieri hanno partecipato ad un incontro con vertici aziendali e rappresentanti dell’assessorato regionale alle Politiche sociali, sulla procedura di licenziamento, “conclusosi in fase aziendale con un mancato accordo perché la società ha mantenuto una posizione rigida”.
Per i sindacalisti “è inaccettabile l’inerzia della Regione Lazio di fronte ad una situazione così grave, che rischia di mettere sul lastrico 26 famiglie, le quali hanno già subito tre anni di cassa integrazione e due di contratto di solidarietà, pagando un duro prezzo per la crisi finanziaria che ha coinvolto la società. Allo stesso tempo – proseguono i sindacalisti – è inconcepibile che venga negata la possibilità, da parte dell’azienda che subentrerà nella gestione del servizio di manutenzione, di riassorbire gli stessi lavoratori i quali, oltre a conoscere bene le strutture interessate, possono essere considerati altamente specializzati, avendo esperienza decennale nel gruppo”.
“Ci aspettiamo che nel prossimo incontro, che si terrà presso la Regione Lazio il 26 gennaio, tutti si assumano le proprie responsabilità – concludono -; siamo pronti a mettere in atto tutte le iniziative più opportune per tutelare i lavoratori coinvolti”.

print
Next

Scongiurare licenziamento operatori manutenzione

Related posts